Data: 10/04/2019
Ora: 12:00 - 13:00

Aggiungi al tuo calendario

Responsabile Esterno del Trattamento dei Dati: com'è difficile!

Argomenti trattati

Ricoprire il ruolo di Responsabile del Trattamento dei Dati Personali non è semplice, per diversi motivi: in certe situazioni c’è un importante differenza di potere contrattuale, il Titolare pretende che il Responsabile implementi contromisure di sicurezza sia tecnologiche che organizzative eccessive rispetto alla tipologia di dato personale ed agli impatti che potrebbero subire gli interessati, come anche rispetto al valore del servizio stesso, il Titolare a volte vuol nominare Responsabile del Trattamento dei Dati un fornitore per il trattamento di alcuni dati che il fornitore in realtà non tratta.

Non è facile però nemmeno fare il Titolare del Trattamento dei Dati, che spesso inserisce correttamente nei contratti la nomina del fornitore a Responsabile del Trattamento dei Dati ma il medesimo rigetta la nomina sostenendo che è Titolare autonomo quando in realtà non lo è ecc.

Cosa fare quindi? Come farlo?

Il rapporto tra Titolare e Responsabile nasce da una contrattazione, che ha alla base il General Data Protection Regulation e che scaturisce in un Agreement, questo è un concetto ancora difficile da assimilare, ma fondamentale in quanto il GDPR non è forma è sostanza.

Guarda il video

Non hai potuto partecipare live? Guarda il video (accesso riservato ai Soci Assintel)

Paola Generali

Vice Presidente Assintel e coordinatrice del GdL Sicurezza informatica di Assintel, è Managing Director di Get Solution

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*