Collegio arbitrale per l’informatica

Il Collegio Arbitrale per l'Informatica, costituito per definire le controversie relative alla fornitura di prodotti e servizi di informatica, ha il compito di risolvere il contenzioso attraverso decisioni a tutti gli effetti vincolanti per le parti senza necessità di adire l'autorità giudiziaria.

La possibilità di utilizzare questo strumento giuridico è subordinata all'inserimento nel contratto, e quindi alla preventiva accettazione delle parti di una clausola compromissoria per arbitrato.

Il Presidente dell'Unione CTSP di Milano, Carlo Sangalli, ha nominato quale Arbitro Unico e/o Presidente del Collegio Arbitrale l'Avv. Massimo Maria Molla (ev. sostituto nella duplice funzione l'Avv. Giovanni Fumarola).
Di seguito è possibile scaricare i documenti relativi al Nuovo Regolamento Costitutivo, alle tariffe e all'elenco dei professionisti per nomine arbitri.