Osservatorio Competenze Digitali 2015

Le associazioni ICT insieme ad AgID hanno presentato i dati dell’Osservatorio 2015 e le sfide per le imprese e il governo

loghi Osservatorio Competenze 2015

Competenze digitali cercasi: la diffusione è a macchia di leopardo, dal 37% per la PA locale al 73% per le aziende tecnologiche. C’è poca formazione digitale interna, la media è di 6,2 giornate l’anno nelle imprese ICT, 4 nella PA e solo 3 nelle aziende utenti.
Al top le lauree in Informatica e Ingegneria, ma manca una condivisione dei percorsi e degli skill che servono alle aziende più innovative.
I profili più ricercati sono il Security Specialist, l’Enterprise Architect e il Business Analyst per le aziende informatiche, che li cercano per il 70% nei network professionali. Per le aziende utenti e la PA i più ricercati al primo posto sono i CIO, la ricerca avviene tramite agenzia (50%) tramite concorso pubblico.
Le retribuzioni per i profili digitali sono in lieve crescita per gli impiegati (+3,6%) e in calo per dirigenti (-1,2%) e quadri (-2,9%).

- Download Comunicato stampa

- Download volume completo